rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Avevano un laboratorio di tamponi abusivo, denunciate tre persone

Nei guai un medico e due segretarie dopo l'ispezione del Nas di Trento

Gestivano un laboratorio per la somministrazione dei tamponi nasali e il rilascio del Green pass, ma senza nessuna autorizzazione sanitaria. Nei guai finiscono due segretarie, una ventenne ed una trentenne, ed un medico di 50 anni, denunciati per eservizio abusivo della professione in concorso.

Decisiva l'ispezione dei carabinieri della compagnia di San Candido e del Nucleo antisofisticazioni e sanità (Nas) di Trento nel laboratorio del paese altoatesino, nella mattinata di martedì 23 novembre. Al momento del controllo, i militari hanno trovato proprio le due donne addette alla raccolta e allo sviluppo dei tamponi. Nessuna delle due però ha competenze sanitarie, essendo due segretarie. Le due però utilizzavano l'utenza del medico - loro datore di lavoro - per accedere al database dell'Azienda sanitaria ed emettere così i green pass.

Logicamente sarebbe impossibile per un medico avvalersi di un non professionista per effettuare i tamponi, mentre quelli effettuati dall'uomo sarebbero comunque validi. Continuano le ispezioni dei carabinieri anche su altri laboratori sospetti: ci sono infatti altri soggetti, privi di titolo oppure esercenti ma sospesi dall’Azienda sanitaria poiché no-vax, che si sono improvvisati in centri per l’effettuazione di tamponi utilizzando le credenziali d’accesso fornite dall’Azienda sanitaria.

In questo caso le credenziali per il sistema informativo erano regolarmente concesse ma abusivamente impiegate (un non sanitario non può accedere al sistema con username e password di un sanitario) ma i carabinieri si stanno interessando a in particolare a quelle persone che - sospese dal servizio pubblico sanitario - continuano ad effettuare test con tamponi comprati sul libero mercato (spesso via internet dall’estero) e rilasciare certificati che non potrebbero rilasciare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avevano un laboratorio di tamponi abusivo, denunciate tre persone

TrentoToday è in caricamento