rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Il caso

Minaccia il rivale in amore, poi lo risarcisce con 300 euro

È finita davanti al giudice di pace la vicenda iniziata nel 2022 nelle valli del Noce

Prima le minacce, anche parecchio gravi, poi l’assegno da 300 euro per chiudere la faccenda: è quanto accaduto davanti al giudice di pace dopo i fatti risalenti al 2022 e avvenuti nelle valli del Noce.

Protagonisti un uomo e il presunto nuovo partner dell’ex moglie del primo. L’ex marito era arrivato anche a minacciare di morte il rivale in amore che non ha avuto altra scelta se non presentare querela.

Così, il caso è finito davanti al giudice di pace. L’ex marito, per evitare la condanna, ha presentato attraverso il suo legale una lettera scritta alla persona offesa e una copia dell’assegno di 300 euro presentato per chiudere la questione.

Soldi che, a detta del giudice, rappresentavano un congruo risarcimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia il rivale in amore, poi lo risarcisce con 300 euro

TrentoToday è in caricamento