rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Droga / Besenello

Smantellata una rete di spaccio operativa nel Nord: c’è anche un 21enne di Besenello

Si tratta di un rumeno che era stato trovato con mezzo chilo di cocaina in auto. Per lui obbligo di dimora

Arresti a raffica nel maxi blitz della polizia sotto il coordinamento della Procura di Padova: 3 persone finite in carcere, 2 ai domiciliari e 13 con obbligo di dimora. L’accusa principale riguarda il traffico di cocaina, hashish, marijuana (un complessivo di 109 chili, 47 dei quali sequestrati, per un giro d’affari di circa 7 milioni di euro), ma non mancano anche l’accusa di tentato omicidio e porto illegale d’arma da fuoco.

Se l’operazione ha riguardato soprattutto il Nord-Est, con gli interventi svoltisi nelle provincie di Padova, Udine, Rimini, Venezia, Trieste, Gorizia e Milano, c’è anche una parte della stessa che riguarda il Trentino.

Parte della droga sequestrata

Si tratta di un ragazzo romeno di 21 anni di Besenello, fermato nell’aprile del 2021 a bordo della sua auto sull’A22: il giovane stava rientrando da Padova e trasportava con sé mezzo chilo di cocaina in sasso, posta sotto il sedile. Per il corriere erano scattate le manette.

Anche grazie a quell’arresto, evidentemente, si è potuto arrivare al traguardo raggiunto nell’operazione coordinata dalla Procura padovana. Il giovane rumeno di Besenello, nell’ordinanza, è destinatario dell’obbligo di dimora con la prescrizione di non uscire negli orari serali e notturni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smantellata una rete di spaccio operativa nel Nord: c’è anche un 21enne di Besenello

TrentoToday è in caricamento