Cronaca

Maestra elementare colpita con le forbici da una collega

Ha richiamato l'attenzione di una collega invitandola in una stanza per poterle parlare, quindi, impugnando un paio di forbici da carta, di quelle comunemente usate tra i banchi di scuola, l'ha colpita

Oggi, una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cles è intervenuta presso una scuola elementare della Val di Non dopo che al numero di pronto intervento 112 era giunta segnalazione di un’aggressione in danno di una maestra per mano di una collega.  Sul posto, i militari hanno potuto constatare l’autenticità della segnalazione: mentre le classi stavano raggiungendo le aule accompagnate dai rispettivi insegnanti, una di loro ha richiamato l’attenzione di una collega invitandola in una stanza per poterle parlare, quindi, impugnando un paio di forbici da carta, di quelle comunemente usate tra i banchi di scuola, l’ha colpita alle spalle. 

La prontezza di riflessi della vittima da una parte, l’inoffensività dello strumento dall’altra hanno limitato gli effetti dell’aggressione. L’esame dei testimoni, condotto di concerto con i colleghi della Stazione di Predaia, non ha potuto che ricondurre le ragioni del gesto ad un momentaneo ed improvviso stato di malessere dell’insegnante, persona fino a quel momento assolutamente affidabile e professionale. Proprio tale stato di cose ha indotto la vittima a non formalizzare querela per le lievi lesioni certificatele dai sanitari dell’ospedale di Cles. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maestra elementare colpita con le forbici da una collega

TrentoToday è in caricamento