menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entra in Comune con una tanica di benzina e minaccia il suicidio

Un 29enne voleva una casa Itea perché rimasto senza un posto dove stare dopo la rottura con la moglie: si è diretto in Comune, nell'ufficio del sindaco, spargendosi addosso il contenuto di una tanica di benzina

I carabinieri della Stazione di Ledro, supportati da quelli del Nucleo Operativo della Compagnia di Riva del Garda, hanno arrestato un 29enne residente nella frazione di Tiarno di Sopra con le accuse di tentato incendio aggravato, minaccia a pubblico ufficiale e interruzione di un pubblico servizio.

Il 29enne, che di mestiere fa l'autotrasportatore, si è presentato questa mattina alle 7.30 nell’ufficio del sindaco Achille Brigà a Ledro per chiedere di avere al più presto un alloggio Itea, dal momento che, a seguito dell’inizio delle pratiche di separazione dalla moglie, poco più giovane di lui, sarebbe dovuto andare via dalla casa coniugale. Il giovane - secondo la ricostruzione dei carabinieri - si sarebbe mostrato adirato ed agitato, tanto da andarsene dopo pochi minuti di colloquio col primo cittadino minacciando un gesto estremo.
 
Dopo una quarantina di minuti l'uomo è tornato in Comune, questa volta portandosi dietro una tanica da 5 litri di benzina e un accendino. Poi è entrato nell’ufficio del sindaco e si è cosparso completamente con il combustibile e ha inizato a minacciare di darsi fuoco e bruciare tutto quanto stesse attorno a lui. Un dipendente comunale ha chiamato il 112 e in pochi minuti sono arrivati sul posto i militari della Stazione di Ledro che hanno iniziato un'intensa opera di convincimento per far desistere il 29enne dai suoi propositi. Nel frattempo il Comune è stato evacuato per motivi di sicurezza: i vapori di benzene erano tali da non consentire di proseguire le normali attività di istituto ai dipendenti. L’intervento dei vigili del fuoco di Ledro ha consentito di bonificare il Municipio. Alla fine il 29enne si è consegnato ai carabinieri: è stato arrestato e sarà processato per direttissima domani mattina.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento