Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Lavori socialmente utili: 150 assunzioni, selezioni presso le cooperative

Saranno le singole cooperative, o i consorzi, a decidere, a parità di requisiti, quali lavoratori avviare al lavoro sociale stagionale. La Giunta ha solamente deliberato circa il numero di posti: 150, in vista dei cantieri che stanno partendo

In arrivo nuove assunzioni stagionali, coordinate dal Servizio ripristino e valorizzazione ambientale della Provincia, riservate a disoccupati non iscritti alle liste di mobilità, per completare gli organici delle squadre che saranno adibite ad interventi per la conservazione e valorizzazione del patrimonio ambientale e museale.

I criteri e i requisiti previsti sono quelli già adottati in passato, sentito il parere della competente commissione del Consiglio provinciale, secondo quanto previsto dalla Finanziaria 2015. Non sarà ancora adottato, invece, in questa fase, l'indicatore della condizione economico-patrimoniale-Icef, anch'esso previsto dalla Finanziaria dello scorso anno.

La delibera proposta dall'assessore Olivi, è stata approvata con una certa urgenza vista la partena dei cantieri con la bella stagione e la necessità di rafforzzare gli organici delle squadre di lavoratori già inseriti nel progetto. A parità di requisiti (disoccupazione, età, residenza in provincia) saranno i consorzi e le cooperative aderenti ad eseguire una selezione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori socialmente utili: 150 assunzioni, selezioni presso le cooperative

TrentoToday è in caricamento