Meano, la scuola si allarga: lavori al via

Un nuovo corpo da 1500 metri quadri con il sistema, oggi dismesso, dell'appalto integrato. Lavori al via per la "nuova" scuola di Meano

Hanno preso il via oggi i lavori di predisposizione del cantiere che porterà all'ampliamento della scuola elementare di  meano. "L'Amministrazione comunale - spiega una nota - intende dare risposta al problema della carenza di spazi scolastici nel sobborgo  che è in contiinua crescita demografica". I lavori, così come quelli del Tempio Crematorio, sono stati affidati con la modalità dell'appalto integrato previsto all'epoca del bando dalla legge provinciale, una procedura che oggi non è più contemplata dalle nuove norme.

Il bando è stato formulato sulla base del progetto definitivo redatto dagli uffici comunali e l'appaltatore ha consegnato un progetto esecutivo con migliorie tecniche valutate da un ente terzo in base al ribasso del prezzo. Il progetto prevede un nuovo corpo in aggiunta all'esistente, portando l'edificio dagli attuali 4.220 metri quadri a 5.755. Oltre a nuove aule, ma anche un nuovo parcheggio ed un giardino, è prevista l'aggiunta di una mensa scolastica. Si prevede l'aumento delle classi dalle 7-8 attuali a 10.  

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento