menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: Veronasera.it

foto: Veronasera.it

Ruba carte di credito sui treni e "incassa" nelle sale Bingo: borseggiatore arrestato

Specializzato nel furto con destrezza sui treni, preso dopo sei mesi di indagini: spendeva fino al limite massimo consentito in boutique e sale bingo

Borseggiatore "professionista" arrestato dal Compartimento di Polizia Ferroviaria di Verona e del Trentino Alto-Adige: ci sarebbe la sua mano, particolarmente allenata, dietro a svariati furti messi a segno sui treni ad alta velocità della linea Venezia-Milano e Verona-Brennero. Il malvivente, cinquantenne napoletano, era specializzato nel furto con destrezza di borse  e portafogli sui treni. 

Secondo quanto riporta il quotidiano online Veronasera.it l'uomo utilizzava le carte di credito rubate fino al massimo consentito in profumerie  e boutique ma non si limitava a questo: ottimizzava poi il guadagno acquistando giocate di ingente valore nelle sale bingo per poi utilizzarle solo in parte  e farsi rimborsare il resto in contanti.

Ogni colpo poteva fruttare fino a 2000 euro.  Il borseggiatore seriale è stato preso dopo sei mesi di indagini, con riscontri nelle tre regioni coinvolte e la visione di ore ed ore di filmati delle videocamere di sorveglianza dei negozi e delle sale bingo in cui si recava per "incassare" all'insaputa delle vittime che si accorgevano del furto solamente dopo aver  ricevuto l'sms di utilizzo della carta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, cosa cambierà?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, sintesi del nuovo Dpcm

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, un altro lutto e +220 contagi

  • Attualità

    Sicor, sostegno da "tute blu" e studenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento