menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valanghe e frana del Linfano: 3,5 milioni di indennizzi, domande entro 60 giorni

La Giunta provinciale ha deliberato le modalità di risarcimento per quei soggetti che hanno subìto danni dalle valanghe dell'inverno 2013-2014, compresa quella che ha quasi distrutto il rifugio Agostini, e per la frana del Linfano

Le valanghe dell'inverno 2013-2014 e la frana del Linfano sono state vere e proprie calamità naturali: i soggetti che hanno subìto danni potranno fare richiesta di indennizzo entro 60 giorni presso il Dipartimento di Protezione Civile. E' quanto stabilito dalla Giunta provinciale ieri parallelamente allo stanziamento delle risorse che andranno a coprire le domande di indennizzo: 3 milioni di euro per i danni causati dalle valanghe e 400.000 euro per la frana che il 9 marzo scorso colpì alcune abitazioni private in località Linfano, sul monte Brione, compreso un B&B dove soggiornavano alcuni turisti. Negli interventi in favore di edifici danneggiati dalle valanghe rientra quello per la ricostruzione del rifugio Agostini, gravemente danneggiato lo scorso inverno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento