Capriolo in autostrada, si schiantano due auto

Incidente in A22 alle 2.30 di notte: sembra che la causa sia stata la presenza di un capriolo sulla carreggiata. E' stato investito da un'auto ma per evitare la carcassa altre due auto sono uscite di strada: gravi le quattro persone a bordo, ricoverate a Trento e a Verona

Incidente questa notte sull'Autostrada del Brennero: quattro le persone coinvolte, praticamente distrutte le due auto uscite di strada ad un chilometro dal casello di Affi. Sul posto nessun segno di collisione. Sembra che i due veicoli abbiano bruscamente sterzato per evitare la carcassa di un capriolo, pare investito da una terza auto. L'incidente è avvenuto verso le ore 2.30 sulla corsia in direzione sud. Sul posto sono intervenute le ambulanze di Verona, Trento e Rovereto e l'elicottero del 118 trentino. Lesioni gravi per le quattro persone coinvolte, due coppie, tra i quaranta ed i sessant'anni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Rovereto, Valduga va al ballottaggio con Zambelli

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Riva del Garda, al ballottaggio Mosaner e Santi, una manciata di voti separano i due candidati

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento