Auto si ribalta nel lago di Canzolino: i sub trovano due corpi senza vita

Sommozzatori in azione nel lago sopra Pergine. Alla base della tragedia ci sarebbe uno sbaglio nella manovra di uscita dal parcheggio, coppia di anziani anegata

Corsa contro il tempo al lago di Canzolino dove un'auto, uscita di strada autonomamente, è finita nello specchio d'acqua con a bordo tre persone. A lanciare l'allarme i gestori dell'albergo che si trova sulla sponda del lago. A bordo c'erano sicuramente due persone, forse tre.

L'auto stava uscendo dal parcheggio, retromarcia inserita per sbaglio

L'incidente è avvenuto attorno alle 11.30. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco e dell'elicottero del 118. Sul posto anche i volontari di Pergine ed altri corpi della valle. I sub scandagliano il lago. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due corpi senza vita nel lago, si cerca una terza persona

Purtroppo da Canzolino arriva la notizia che due persone sono state ritrovate, senza vita, nel lago dopo il terribile incidente. Si tratta di una coppia di anziani di Pergine. Sono in corso le verifiche per tentare di risalire alle generalità delle due vittime, mentre proseguono le ricerche di una terza persona. Trovato morto nel lago anche il cane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento