Travolto e ucciso dall'auto pirata: arrestato un cuoco, positivo all'alcoltest

I carabinieri lo hanno identificato nel giro di un paio d'ore e si sono presentati in un albergo in cui si ra rifugiato. La comunità fiemmese sotto shock per la morte del giovane Mattia Sommariva

E' risultato positivo all'alcoltest il trentenne fermato nella serata di ieri, lunedì 9 aprile, con l'accusa di aver investito mortalmente Mattia Sommariva, ventenne di Moena, che stava percorrendo la vecchia statale a bordo di un monopattino quando un'auto, sopraggiunta ad una certa velocità, lo ha travolto.

Inutili i soccorsi, giunti tepestivamente, mentre la Polizia  Locale ed  i Carabinieri si sono immediatamente messi sulle tracce dell'auto pirata. A pesare sull'ipotesi di reato, omicidio stradale, è l'aggravante della fuga dopo l'incidente.

Una fuga durata molto poco: grazie alle informazioni raccolte da testimoni ed alle immagini delle videocamere i carabinieri di Cavalese sono riusciti a fermare il sospetto nel giro di qualche ora.

In un primo momento viene ritrovata l'auto, all'interno dell'abitato di Moena. Sulla carrozzeria evidenti segni dell'incidente. In breve i militari  hanno rintracciato il 33enne, residente a Benevento ed in valle per motivi di lavoro, in un albergo della zona, dove si era rifugiato, e lo hanno arrestato.

E' stato trasferito  presso  la Casa Circondariale di Spini di Gardolo, dovrà chiarire la sua posizione e quanto accaduto nel tragico pomeriggio di ieri, in località Pezzè. Il magistrato ha disposto l'autopsia sul corpo della vittima e l'auto è stata sequestrata per eseguire i rilievi necessari. L'uomo è risultato positivo all'alcoltest con valori attorno ad  1,5 grammi per litro  di sangue, ovvero il triplo del consentito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • "Aiuto, c'è una donna con lenzuolo bianco sulla statale": chiamano il 112 per la Samara challange

  • Incendio in casa: morta una mamma, grave il suo bambino

  • Tornano all'auto parcheggiata in via Grazioli e ci trovano dentro il ladro

Torna su
TrentoToday è in caricamento