Incidente sul lavoro in Val di Non, fabbro si trapana la mano: ferito gravemente

L'episodio nel pomeriggio di lunedì a Ronzone, verso le 14:30. Sul posto due ambulanze del 118, i carabinieri e l'elisoccorso

Immagine repertorio

Un fabbro di 44 anni è rimasto gravemente ferito alla mano dopo che il trapano a colonna su cui stava lavorando è scivolato. L'incidente sul lavoro è avvenuto nel pomeriggio di lunedì 9 dicembre a Ronzone, Val di Non. Sul posto sono accorsi elissocorso, due ambulanze del 118 e i carabinieri. 

L'uomo, titolare della ditta dove è avvenuto l'infortunio, stava facendo un lavoro con un trapano a colonna quando qualcosa, forse un guanto, si è impigliato e la punta dello strumento gli ha perforato la mano sinistra in più punti, procurandogli lesioni importanti. 

Il fabbro è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Santa Chiara di Trento, per poi essere trasferito al centro di chirurgia della mano di Peschiera del Garda, dove si trova ricoverato. Al momento dell'arrivo dei soccorritori era cosciente; il rischio è che possa perdere alcune dita della mano ferita. Uopsal è al lavoro per ricostruire l'esatta dell'incidente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Ragazzina in bici investita dall'autobus in via Venezia

Torna su
TrentoToday è in caricamento