menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Povo, riaperta la mensa universitaria dopo l'attentato incendiario alla facoltà di Scienze

La facoltà di Povo torna alla normalità, dopo l'attentato incendiario ai laboratori di Cryptolab. Da oggi è riaperta la mensa, mentre non è ancora ipotizzabile una data di riapetura per i locali direttamente interessati dall'incendio

Sta tornando pian piano alla normalità la facoltà di Scienze in via Sommarive a Povo, dopo l'attentato incendiario, sul quale le indagini sono ancora in corso, che ha devastato un intero piano e reso inagibili diversi locali della palazzina "Povo zero". Oggi, mercoledì 19 aprile, è stata riaperta la mensa dopo le operazioni di bonifica e sanificazione.

"La priorità è stata data fin da subito ai servizi allo studio con la rapida riapertura, dopo le verifiche, dei laboratori didattici e degli spazi comuni. Di fatto le attività didattiche non hanno subito interruzioni. Da oggi inoltre ha riaperto il ristorante universitario che ha sede presso la struttura e sono già affollati - spiega una nota dell'Ateneo - Anche i laboratori di ricerca sperimentali dei due dipartimenti non hanno subito gravi danni e sono stati riaperti tra mercoledì e giovedì della settimana scorsa. Proseguono invece le attività nei laboratori vicini all’area dove è divampato l’incendio, dove sono in corso lavori di pulitura dalla fuliggine originata dalla combustione di diversi materiali. Lavori che dovrebbero concludersi entro questa settimana". Non sono certi i tepi di riapertura dei laboratori direttamente interessati dall'incendio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento