rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca / Dimaro / Carciato

Le fiamme divorano il tetto di una casa: panico a Carciato

Quattro squadre di vigili del fuoco impegnate per sei ore prima di domare lo spaventoso incendio

Sei ore di lavoro, quattro autobotti, un’autoscala e quattro squadre dei vigili del fuoco (Dimaro, Malè, Monclassico e Cles): sono questi i numeri dello spaventoso incendio che ha avuto luogo nella tarda serata di sabato 17 dicembre.

Erano circa le 22.30 quando il surriscaldamento di una canna fumaria, questa l’ipotesi più accreditata secondo i vigili del fuoco, con le indagini ancora in fase di svolgimento nella mattinata di domenica 18 dicembre, ha dato il via all’incendio del tetto di una casa di Carciato, non lontano da Dimaro.

I soccorsi sono arrivati prontamente sul posto, ma viste le strade anguste della frazione, raggiungere la casa coinvolta nell’incendio non è stato semplice. Superata anche questa insidia, ha preso il via la vera e propria battaglia con le fiamme da parte delle decine di vigili del fuoco impegnati.

Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma è stato necessario evacuare gli abitanti della casa, ospitati da alcuni conoscenti, per riuscire a domare l’incendio, con le fasi di spegnimento che sono terminate a notte fonda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le fiamme divorano il tetto di una casa: panico a Carciato

TrentoToday è in caricamento