Intervento in città / Cristo Re

La stufetta elettrica va in tilt, quattro intossicati dal fumo

Paura in un appartamento del capoluogo. Tre donne e un ragazzo sono stati portati in ospedale

L’allarme è scattato alle 7 di stamattina, mercoledì 15 novembre, per un incendio avvenuto in un appartamento di piazzale Rusconi, in zona Cristo Re a Trento.

Quattro le persone rimaste coinvolte, un ragazzo di 23 anni e tre donne, una di 59 anni, una di 71 e una di coi non è stata resa nota l'età; per loro si ipotizza una sospetta intossicazione da fumo dovuta, secondo le prime informazioni, al malfunzionamento di una stufetta elettrica da cui sono scaturite le fiamme.

Ad intervenire immediatamente sul posto i vigili del fuoco di Trento e i carabinieri, così come tre ambulanze e un’auto medica. Tutte e quattro le persone coinvolte sono state portate al Santa Chiara di Trento, ma le loro condizioni risultano sotto controllo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La stufetta elettrica va in tilt, quattro intossicati dal fumo
TrentoToday è in caricamento