Incendio in Val di Ledro: elicottero e Vigili del Fuoco in azione

Incendio nei boschi della Val di Ledro, complice la siccità. Il fumo è visibile anche da Riva del Garda

foto di Stefania fenner dal gruppo facebook Sei di Riva se...

Un altro incendio nei boschi trentini, dopo quello sviluppatosi a Besagno, alle pendici del Baldo, nei giorni scorsi ora a bruciare sono i boschi della Val di Ledro, sopra Molina. L'incendio si è sviluppato nella serata di martedì 2 gennaio. Le operazioni di spegnimento sono iniziate attorno alle ore 20, ma è nella giornata di oggi, 3 gennaio, che la colonna di fumo si è fatta più consistente ed è diventata visibile da Riva e dalla zona dell'Alto Garda.

I Vigili del Fuoco di Riva del Garda, presenti sul luogo dell'incendio insieme a quelli di Ledro, sottolineano che le operazioni sono in corso da ieri sera e che non c'è motivo di contattare il numero unico emergenze per segnalare l'incendio. Sono tante, infatti, le telefonate dei residenti della Busa che segnalano il fumo oltre il Monte Rocchetta.

L'incendio è doloso: caccia al piromane

Nel momento in cui scriviamo è in corso l'intervento dei Vigili del Fuoco provinciali con il supporto del velivolo antincendi del Nucleo provinciale elicotteri. I pompieri sono all'opera per cercare di circoscrivere le fiamme. Non si conoscono ancora le cause del rogo. 

L'incendio è partito da una quota di circa 1100m ed è salito fino a cima Giochello. Il terreno impervio non consente l'intervento via terra, inoltre le temperature troppo rigide ghiaccerebbero l'acqua nei tubi, quindi dalla mattinata di giovedì 3 gennaio sono iniziati i lanci d'acqua con l'elicottero antincendio. E' previsto l'intervento di un secondo velivolo nella giornata di domani, 4 gennaio. 

"L'incendio è in balia del gran secco e del forte vento. Il vento riesce a riaccendere, come è accaduto oggi, le braci e far riprendere vigore alle fiamme - scrivono i Vigili del Fuoco - La situazione verrà tenuta constantemente monitorata H24 dal personale dei vigili del fuoco volontari fino a dopo il completo spegnimento dei focolai. Per ora non si riesce a indicare la data di fine operazioni".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento