menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio in casa: muore intossicato dal fumo

Tragedia a Rovereto in una casa Itea, la vittima è Giulio Castelletti, di 68 anni. Inutili i tentativi di rianimazione

Tragico incendio in abitazione a Rovereto. L'allarme è scattato all'alba, attorno alle 5.30 del mattino di sabato 23 gennaio, e purtroppo l'arrivo tempestivo dei soccorsi non è servito a salvare la vita a Giulio Castelletti, di 68 anni. Sulle cause dell'incendio sono in corso le indagini dei carabinieri ma si esclude totalmente in dolo. Sembra che il rogo sia partito da un incidente domestico, una disattenzione. Luogo della tragedia una casa Itea in via Da Vinci, nel quartiere di Borgo Sacco. 

Non si è trattato di un incendio di grandi dimensioni, non ci sono stati danni agli appartamenti vicini e lo stabile non è stato evacuato. Il rogo ha però sviluppato una grande quantità di fumo. Il decesso è avvenuto per intossicazione. Il personale del 118 ha tentato la rianimazione sul posto, purtroppo senza esito. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi, oltre 300 nuovi casi

  • Attualità

    Focolaio San Bartolomeo, in isolamento 242 persone

  • Cronaca

    Rovereto, va a fuoco una mansarda: 16 famiglie evacuate

  • Cronaca

    Infortunio sul lavoro: giovane elitrasportato in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento