rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Il fatto / Giudicarie

Minore sullo spazzaneve senza patente e assicurazione: cos'è successo

Elevate sanzioni ai genitori del minore, al titolare della ditta ed all’aggiudicatario dell’appalto per guida senza patente, incauto affidamento di veicoli e circolazione senza Rca

Un minore pulisce le strade sul mezzo spazzaneve, senza patente e assicurazione: multati la ditta, la famiglia del minore e l'aggiudicatario dell'appalto. Durante le nevicate che hanno interessato tutto il Trentino, a dicembre, gli operatori della polizia Locale delle Giudicarie di Tione hanno notato un giovanissimo conducente di un mezzo spazzaneve impiegato nello sgombero neve in uno dei comuni convenzionati. Passata l’emergenza, gli agenti hanno individuato ancora lo stesso giovane intento alla conclusione delle operazioni di pulizia strade in un altro dei Comuni aderenti alla gestione associata del servizio, a circa 20 chilometri di distanza dal primo luogo.

Dopo un breve controllo il ragazzo 16enne dipendente della ditta aggiudicataria degli appalti comunali, è risultato sprovvisto di patente e di ogni altro titolo che gli potesse consentire di condurre quel tipo di macchina, dopo ulteriori verifiche è emerso che il trattore aveva l'assicurazione scaduta da oltre un anno ed era di proprietà di una terza azienda estranea agli appalti.

Sono state elevate sanzioni ai genitori del minore, al titolare della ditta ed all’aggiudicatario dell’appalto per guida senza patente, incauto affidamento di veicoli e circolazione senza Rca. Lo sgombraneve è stato sequestrato. Contemporaneamente sono stati avviati gli accertamenti da parte della polizia Locale per verificare il rispetto della normativa in materia di sicurezza sul lavoro, sull’omologazione delle attrezzature utilizzate e per verificare le eventuali inadempienze rispetto ai contratti stipulati con la Pubblica Amministrazione.

"A parte le gravi violazioni al Codice della Strada - commenta il comandante Carlo Marchiori -, il nostro intervento si pone anche a tutela della libera concorrenza tra imprese. Ha inoltre lo scopo di garantire il rispetto delle normative nello svolgimento delle attività economiche, a maggior ragione in considerazione che i fatti sono avvenuti nel corso di appalti per forniture di servizi ad Enti Pubblici".

Ultime notizie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minore sullo spazzaneve senza patente e assicurazione: cos'è successo

TrentoToday è in caricamento