Cronaca Tiarno di Sotto

Cade con la carrozzina nel torrente e muore

Una caduta di un metro e mezzo dalla ciclopedonale nel torrente: Giampiero Fedrigotti stava portando a spasso il cane, fatali le lesioni riportate

E' una disgrazia che lascia senza parole quella avvenuta in Val di Ledro nella serata di venerdì 26 giugno: Giampiero Fedrigotti, 57 anni, disabile, è caduto con la carrozzina in un torrente. L'impatto con le rocce non gli ha lasciato scampo, i soccorsi purtroppo si sono rivelati inutili.

Fedrigotti stava portando a spasso il cane sulla pista ciclopedonale di Tiarno di Sotto, che segue il corso del torrente Massangla. L'incidente si è verificato in un tratto sprovvisto del parapetto, e su questi dettagli sono ancora in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri.

Non si conosce la ragione per la quale la carrozzina è finita oltre il bordo della ciclabile, cadendo nel torrente sottostante. Una caduta di non più di un metro e mezzo, in un punto in cui l'acqua è profonda appena una trentina di centimetri. Ma l'impatto e la posizione nella quale l'uomo è caduto sono stati fatali. 

Alcuni turisti erano poco distanti sul percorso ciclabile, ed hanno visto la scena. Sul posto sono arrivati immediatamente due mezzi del 118. I tentativi di rianimare l'uomo si sono rivelati, purtroppo, inutili. Sulla vicenda stanno facendo luce i carabinieri di Riva del Garda. Fedrigotti lascia la moglie, ed un grande vuoto in tutta la comunità ledrense.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade con la carrozzina nel torrente e muore

TrentoToday è in caricamento