Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Genitori fuori da scuola si rifiutano di mettere la mascherina: «Siamo no mask». Multati

Il fatto è avvenuto dopo poche settimane dalla riapertura dei plessi scolastici

Genitori fuori da scuola non indossano la mascherina nemmeno su invito degli agenti di polizia locale delle Giudicarie di Tione di Trento, i due conugi sono stati multati a Bleggio Superiore dagli agenti a poche settimane dalla riapertura dei vari plessi scolastici. Il fatto è avvenuto durante uno dei normali servizi di perlustrazione del territorio, ad opera degli agenti di polizia locale, che vengono effettuati anche vicino ai numerosi plessi scolastici dei Comuni di competenza. Durante questi servizi, una pattuglia si è imbattuta in una coppia di genitori «no mask» che stava attendendo l’uscita dei figli davanti alla scuola di Bleggio Superiore.

I coniugi, residenti in paese, non solo non hanno ottemperato ai ripetuti inviti ad indossare la mascherina formulati dagli agenti, pur essendo proprio sul passaggio obbligato di uscita di tutti gli scolari, ma hanno argomentato la loro scelta disquisendo sulle valutazioni dei governi nazionale e provinciale, pare anche generando la disapprovazione degli altri genitori e del personale scolastico impegnato a garantire il rispetto delle misure di sicurezza. Agli operatori della polizia locale non è rimasto altro che applicare la sanzione prevista per la violazione dell’ordinanza del Presidente della Provincia che, coordinata con le disposizioni nazionali, ammonta a 400 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori fuori da scuola si rifiutano di mettere la mascherina: «Siamo no mask». Multati

TrentoToday è in caricamento