Infortunio in un'officina di Gardolo: grave un meccanico, è il quarto caso in tre giorni

Grave infortunio a Spini di Gardolo, è il quarto episodio in pochi giorni. A Borgo Valsugana acciaieria in sciopero sul tema sicurezza

Grave infortunio sul lavoro a Gardolo. E' il quarto caso in pochi  giorni in Trentino. Nella mattinata di oggi, mercoledì 16 maggio, un meccanico è rimasto schiacciato da un macchinario mentre si trovava sul posto di lavoro in un'officina di Spini di Gardolo. 

L'uomo è stato immediatamente soccorso dai colleghi, che hanno chiamato il 118. Secondo le prime informazioni sarebbe ricoverato all'Ospedale S. Chiara in condizioni gravi ma non in pericolo di vita.

Dopo l'incidente avvenuto Volano, dove un operaio è caduto dal tetto di uno stabilimento, lunedì 14 maggio, ieri altri due episodi: a Ragoli un operaio è stato travolto da un palo di ferro mentre a Mori un muratore è rimasto vittima di un incidente in cantiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questi giorni, tra l'altro, sono in sciopero i lavoratori dell'acciaieria di Borgo Valsugana in seguito ad un grave incidente che ha colpito tre colleghi dello stabilimento di Padova, a causa di una colata di acciaio liquido. La stessa cosa, stando a quanto denunciano i sindacati, sarebbe potuta succedere anche a Borgo, dove lo scorso 12 aprile si è verificato un incidente analogo, per fortuna senza conseguenze per i lavoratori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento