Derubato da due autostoppisti sulla Gardesana

Si è fermato per dare un passaggio ad una giovane coppia che faceva l'autostop, ma è stato ripagato con un furto: è successo ieri ad un automobilista che, una volta fatti scendere i due alle Sarche di Calavino, si è accorto di non avere più il bancomat

Un gesto di cortesia, ripagato con un furto: è successo ieri ad un automobilista della Valle dei Laghi che lungo la statale della gardesana si è fermato per dare un passaggio a due giovani fino alle Sarche di Calavino.

I due, 30 anni lui e 18 lei, entrambi trentini, non hanno approfittato solamente del passaggio: durante il tragitto sono riusciti a sfilare il bancomat dal portafogli dell'automobilista, il quale evidentemente teneva il codice insieme alla tessera dato che i due, una volta scesi dall'auto, si sono precipitati al primo sportello prelevando 250 euro.

L'acquisizione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza della banca hanno permesso l'identificazione dei due auostoppisti, ora denunciati per furto ed utilizzo fraudolento di carta di credito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Bollettino coronavirus: +276 positivi e 3 decessi in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento