Truffa tredici persone e intasca 80mila euro, indagato funzionario

L'uomo, 42 anni, lavora come funzionario presso la Comunità di valle Alta Valsugana e Bernstol: è accusato di essersi intascato 80mila euro su un totale di 180mila in false provvidenze a nome di indigenti

E' accusato di essersi intascato 80.000 euro su un totale di 180.000 euro di false provvidenze architettate a nome di indigenti. Si tratta di un funzionario trentino, denunciato dalla Guardia di finanza e a cui è stata sequestrata preventivamente l'abitazione, ai fini di confisca. L'uomo, P.P., 42 anni, è un dipendente della Comunità Alta Valsugana e Bernstol e i finanzieri l'hanno scoperto al termine di cinque mesi d'indagine. Secondo gli investigatori, avrebbe truffato 13 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei boschi di Pinè: cacciatore spara agli amici

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Guida Michelin 2020: ecco i ristoranti "stellati" in Trentino

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

Torna su
TrentoToday è in caricamento