Truffa tredici persone e intasca 80mila euro, indagato funzionario

L'uomo, 42 anni, lavora come funzionario presso la Comunità di valle Alta Valsugana e Bernstol: è accusato di essersi intascato 80mila euro su un totale di 180mila in false provvidenze a nome di indigenti

E' accusato di essersi intascato 80.000 euro su un totale di 180.000 euro di false provvidenze architettate a nome di indigenti. Si tratta di un funzionario trentino, denunciato dalla Guardia di finanza e a cui è stata sequestrata preventivamente l'abitazione, ai fini di confisca. L'uomo, P.P., 42 anni, è un dipendente della Comunità Alta Valsugana e Bernstol e i finanzieri l'hanno scoperto al termine di cinque mesi d'indagine. Secondo gli investigatori, avrebbe truffato 13 persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento