Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Ubriaco spinge, insulta e minaccia i carabinieri: "Vi spacco la faccia"

L'episodio nella notte di venerdì a Pergine Valsugana. A finire in manette un 32enne

Immagine repertorio

All'alt dei carabinieri il conducente di un'auto è andato avanti senza fermarsi. Poi quando il veicolo è stato fermato dopo un inseguimento, il passeggero ha iniziato a insultare, spintonare e minacciare i carabinieri. È accaduto nella notte tra venerdì e sabato a Pergine Valsugana. 

Minacce e insulti ai carabinieri

L'auto, riferiscono i carabinieri, era sopraggiunta a velocità sostenuta quando era stato intimato l'alt. Dopo la fuga del veicolo, è partito un inseguimento per le vie del centro, dopo il quale il mezzo è stato fermato. A quel punto mentre il conducente, ubriaco, si scusava dell'accaduto, il passeggero, anche lui sotto l'effetto dell'alcol, è sceso dall'auto e ha iniziato a inveire contro i militari, dicendo che gli avrebbe "spaccato la faccia", e si è comportato in modo aggressivo, fino ad arrivare a spintonarli.

Grazie all'aiuto dei carabinieri di Baselga di Pinè, l'uomo - un 32enne colombiano pregiudicato - è stato contenuto, portato in caserma, e poi arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco spinge, insulta e minaccia i carabinieri: "Vi spacco la faccia"

TrentoToday è in caricamento