Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Nomesino

Nomesino: enormi massi sulla strada, fortunatamente chiusa d'inverno

Massi giganteschi sulla provinciale 45, nella frazione di territorio moriano della Val di Gresta. Tragedia sfiorata: la strada viene chiusa ogni inverno

Una delle immagini diffuse dai Vigili del Fuoco di Mori

E' fortunatamente chiusa, come tutti gli inverni, la provinciale 45 della Val di Gresta dove nel pomeriggio di mercoledì 27 gennaio oltre 80 metri cubi di materiale roccioso, tra cui alcuni grandi massi, si sono riversati sulla carreggiata dopo essersi staccati dalla parete sovrastante. La zona è una piccola porzione del territorio comunale di Mori in Val di Gresta, non lontano dall'abitato di Nomesino.

Fortunatamente, come detto, sulla strada vige il divieto di accesso per chiusura stagionale. Le foto mostrano i massi, di enormi dimensioni, che si sono fermati proprio sulla stretta strada che attraversa la valle. I danni sono ingenti. Sul luogo sono intervenuti i geologi della Provincia ed il sindaco di Mori Stefano Barozzi. Nella foto si vede l'elicottero del Nucleo provinciale che ha portato sul posto i tecnici. I normali tempi di riapertura della strada, che torna ad essere percorribile in primavera, dovrebbero consentire i lavori di ripristino. 

frana Nomesino 1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomesino: enormi massi sulla strada, fortunatamente chiusa d'inverno

TrentoToday è in caricamento