Madre e figlia fanno finta di essere assistenti sociali per derubare un'anziana: arrestate

L'accaduto a Bolzano

Repertorio

Hanno finto di essere assistenti sociali con l'intento di derubare una signora anziana. È accaduto nei giorni scorsi a Bolzano, in via Rovigo, dove le due donne - madre e figlia - sono state arrestate dalla polizia.

Le ladre - due italiane di 25 anni e 45 anni, già note alle forze dell'ordine per reati analoghi - erano riuscite a farsi aprire dalla vittima dicendo di essere assistenti sociali. Una volta entrate nell'abitazione, poi, mentre la figlia distraeva la anziana portandola in cucina, la madre sottraeva del denaro in contante dalla camera da letto.

Gli agenti, che si trovavano in borghese nella zona, hanno riconosciuto le due donne e le hanno fermate. Le banconote rubate, che gli hanno trovato addosso, sono state restituite all'anziana. Mentre le due finte assistenti sociali sono state messe ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Bollettino coronavirus: +276 positivi e 3 decessi in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento