menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Figc trentina chiede di alzare a 25 anni l'età utile per i contributi

La Figc trentina chiede che siano considerate "giovanili" le attività sportive con giocatori fino a 25 anni. E' solo uno dei 2000 emendamenti alla riforma della legge provinnciale sullo sport

Giovani fino a 25 anni: è questa la richiesta della Figc trentina in merito alla riforma della legge sullo sport, proposta dall'assessore Tiziano Mellarini e sbarcata in aula oggi. Una riforma che rischia di andare ai rigori, rimanendo in gergo calcistico, visti gli oltre 2000 emendamenti presentati. Trenta emendamenti portano però la firma dell'assessore, tra cui quello per l'innalzamento dell'età sportiva classificata come "giovanile" naturalmente con relativi contributi e incentivi, da 18 a 25 anni.

Tra gli altri emendamenti circa un migliaio portano le firme congiunte dei consiglieri Fugatti (Lega) e Bezzzi (Forza Italia) alle quali si aggiunge quella della consigliera Bottamedi, appena balzata nel gruppo misto dopo aver lasciato la maggioranza. Altri 500  emendamenti sono stati presentatti dal  consigliere di Civica Trentina Lorenzo Borga e 450 dal capogruppo del Movimento Cinque Stelle Filippo Degasperi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento