menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dosi di eroina nascoste nell'aiuola: due spacciatori arrestati dalla polizia

La Squadra mobile di Trento, nell’ambito delle azioni contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, ha arrestato in piazza Dante due spacciatori di orgine nigeriana che poco prima aveva ceduto della sostanza stupefacente ad un giovane tossicodipendente trentino. Gli agenti avevano visto il giovane tossicodipendente fermarsi a parlare con uno dei due spacciatori. Dopo lo scambio gli investigatori hanno fermato il giovane italiano che, spontaneamente, ha consegnato due involucri contenenti dell’eroina. 

Gli agenti si sono perciò avvicinati ai due spacciatori, in quel momento seduti su un’aiuola rialzata all’incrocio fra Via Alfieri e Via Gazzoletti. I due, alla vista della polizia, hanno estratto frettolosamente dalle tasche dei pantaloni alcune dosi di eroina per poi cercare di nasconderle nella terra dell’aiuola alle loro spalle. Una manovra, però, che non è sfuggita agli agenti che hanno trovato e sequestrato diversi grammi di eroina e, successivamente, anche 160 euro. I due, al termine delle attività di indagine, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e trattenuti in attesa del giudizio direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento