Inseguito dai carabinieri tenta di buttare la droga nel lago

Mezzo chilo di hashish recuperato dai carabinieri del Primiero

Inseguimento da film in Primiero dove una pattuglia di Carabinieri ha notato un'auto procedere con un andamento sospetto. Vistosi seguito l'uomo alla guida dell'auto, anzichè rallentare ha accelerato, dirigendosi verso la riva del lago artificiale. A quel punto i militari lo hanno affiancato e bloccato. Il suo intento è parso subito chiaro: voleva gettare nelle acque del bacino 5 panetti, da un etto ciascuno, di hashish. Mezzo chilo di droga che, pensano i carabinieir, sarebbe servito a rifornire il mercato della valle durante le feste. L'episodio infatti risale a qualche giorno prima di Capodanno. L'uomo, cinquantenne extracomunitario residente in Primiero è stato arrestati e processato con rito direttissimo: un anno di reclusione e multa di 6.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Valfloriana: auto e moto a fuoco dopo lo schianto, una persona ha perso la vita

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Valfloriana, incidente mortale: motociclista muore carbonizzato

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Studente positivo asintomatico: isolati compagni di classe ed insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento