menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori a Piedicastello: divieti alla circolazione dal 24 al 27 novembre

Sarà interdetta la circolazione ad ogni sorta di veicolo nell'area compresa fra la piazza di Piedicastello e la rotatoria di S. Lorenzo, e fra la Chiesa di S. Apollinare e via Lung'Adige S. Nicolò

In relazione allo stato di avanzamento dei lavori di risistemazione della viabilità del quartiere di Piedicastello - a partire dalle ore 19.45 di venerdì 24 novembre e fino alle ore 6.00 di lunedì 27 novembre - sarà interdetta la circolazione ad ogni sorta di veicolo nell'area compresa fra la piazza di Piedicastello e la rotatoria di S. Lorenzo e fra la Chiesa di S. Apollinare e via Lung'Adige S. Nicolò. Il provvedimento è finalizzato a consentire una nuova viabilità (terza fase) in previsione della conclusione dei lavori per la sistemazione definitiva della viabilità della rotatoria di Piedicastello, che avverrà entro la fine dell'anno.

In buona sostanza a partire dalle ore 19.45 della serata di venerdì 24 novembre e fino alle ore 6.00 di lunedì 27 novembre, saranno adottati i seguenti provvedimenti:
• divieto di transito veicolare sul ponte di S. Lorenzo in corrispondenza della rotatoria omonima. Sarà consentito il solo transito pedonale sul ponte utilizzando il marciapiede nord.
• Divieto di transito veicolare in via Lung'Adige M. Apuleio in corrispondenza dell'incrocio con via Doss Trento.
• Divieto di transito veicolare in via Brescia in corrispondenza con l'incrocio della piazza di Piedicastello.

Saranno inoltre previste le seguenti deviazioni:
• per chi proviene da Lung'adige Leopardi impossibilità di svolta a destra in direzione del Ponte di S. Lorenzo;
• per chi proviene da Lung'adige M. Apuleio obbligo di svolta a destra in via Doss Trento;
• per chi proviene da via Doss Trento obbligo di svolta a sinistra in Lung'adige M. Apuleio;
• per chi proviene dalla SS. 45\bis (viadotto) obbligo di proseguire diritto in direzione della rotatoria di via Berlino (eccetto residenti);
• per chi proviene da via Brescia (Conotter) obbligo di svolta a sinistra in via Doss Trento (eccetto residenti);
• per chi proviene da via Doss Trento (Ebli) obbligo di svolta a destra in direzione via Brescia (eccetto residenti);


A partire dalle ore 6.00 di lunedì 27 novembre sarà riaperta l'area alla circolazione veicolare e contestualmente sarà ripristinata la possibilità di accedere alla via Lung'Adige S. Nicolò con i seguenti accorgimenti:

• per chi proviene dal Ponte di S. Lorenzo: possibilità di svolta a destra in via L'ung'Adige M. Apuleio e\o di proseguire diritto in direzione Piedicastello;
• per chi proviene da Lung'Adige M. Apuleio: obbligo di svolta a destra in direzione Piedicastello ad eccezione del trasporto pubblico urbano che potrà effettuare la svolta a sinistra in direzione del ponte di S. Lorenzo;
• Per chi proviene da Piedicastello: possibilità di proseguire diritto e\o di svoltare a destra in Lung'Adige S. Nicolò che sarà riaperto al transito veicolare anche in direzione sud;
• per chi proviene da Lung'Adige S. Nicolò (riaperto alla circolazione veicolare) obbligo di svolta a destra in direzione del Ponte di S. Lorenzo.

Proprio in virtù del fatto che da lunedì sarà possibile transitare nuovamente anche sulla via Lung'Adige S. Nicolò, si dispone che, fino a nuove indicazioni, per la prima ora di punta (dalle 7.25 alle 8.30) sia prevista la presenza di personale della Polizia locale in prossimità del Ponte di S. Lorenzo e dell'incrocio Lung'Adige S. Nicolò per garantire la viabilità veicolare e per agevolare il transito del trasporto pubblico proveniente da Lung'Adige M. Apuleio e autorizzato alla svolta in direzione del Ponte di S. Lorenzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento