rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Pinzolo / Madonna di Campiglio

Piano antincendio scaduto e buttafuori abusivi in una discoteca di Campiglio

Mancato rinnovo del certificato antincendio, ed addetti alla sicurezza sprovvisti dell'apposito "patentino": 10mila euro di multa

Ammonta a quasi 10.000 euro  il "conto" presentato dalla Polizia di Stato ad una nota discoteca di Madonna di Campiglio. Mancata esposizione delle autorizzazioni per l’esercizio di locale di intrattenimento e ballo; mancata esposizione del divieto di somministrazione di bevande alcoliche ai minori di 18 anni, e, lacuna assai  pericolosa, mancato rinnovo del certificato prevenzione incendi. Queste le violazioni di tipo amministrativo, ma c'è dell'altro: nel corso degli accertamenti gli agenti hanno potuto constatare come all'ingresso del locale lavorassero tre addetti alla sicurezza non autorizzati. I tre infatti sono stati trovati sprovvisti del certificato di frequenza del corso, divenuto obbligatorio nel 2009. Non risultavano inoltre iscritti sull'apposito elenco gestito dalle Prefetture. Sonno stati condannati a pagare, insiemme al gestore, una multa di 1600 euro ciascuno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano antincendio scaduto e buttafuori abusivi in una discoteca di Campiglio

TrentoToday è in caricamento