Cronaca San Giuseppe / Via dei Muredei

Caaf: "Itea sblocca all'ultimo minuto la detrazione dell'affitto dal 730"

Detrazione dell'affitto per le case popolari dalla dichiarazione dei redditi: Itea "sblocca" la situazione all'ultimo minuto confermando la detraibilità del canone. Caaf-Cgil invita chi ne avesse diritto a presentare domanda

Gli inquilini degli alloggi Itea potranno usufruire della detrazione fiscale sulla dichiarazione dei redditi 2014 così come prevede la legge 80/2014 per gli alloggi sociali. "La certezza è arrivata solo in questi giorni dopo numerosi solleciti di chiarimento dei Caaf, e a seguito di un confronto tra il Garante del contribuente, Agenzia delle entrate, Provincia di Trento e Itea che di fatto ha sbloccato la situazione di incertezza mettendo i Caaf nelle condizioni di applicare la detrazione" spiega Rosanna Tranquillini, responsabile del Caaf Cgil del Trentino.

Il rimborso, legato al reddito e di importo massimo pari a 900 euro, si ottiene attraverso la presentazione del 730. Chi ha già fatto la dichiarazione 2014 può integrarla, E' sufficiente presentare copia del contratto di affitto Itea e avere un reddito lordo annuo non superiore a 30.987,41 euro. Gli uffici Caaf della Cgil del Trentino sono già in possesso della dichiarazione Itea di chi ha diritto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caaf: "Itea sblocca all'ultimo minuto la detrazione dell'affitto dal 730"

TrentoToday è in caricamento