Il dramma / Grigno

Stroncato da un malore improvviso, muore mentre sta lavorando

La chiamata al 112 è stata fatta da parte dei familiari

Un uomo di 54 anni residente a Grigno, Denis Stefani, è morto ieri pomeriggio mentre lavorava nel prato davanti alla baita in località Baia, a Lamon, sul confine tra Veneto e Trentino. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Santa Giustina. Secondo una prima ricostruzione, il 54enne sarebbe morto a causa di un malore.

A trovarlo sono stati i suoi familiari, che non vedendolo tornare a casa sono andati in quel campo a Baia, nel comune di Lamon, dove sapevano che stava falciando l'erba. L’uomo era vicinissimo alla falciatrice, per cui, almeno in un primo momento, era sembrato che Stefani avesse potuto avere un incidente con il trattore. Ma quando sono intervenuti i soccorsi, è apparso chiaro che l’uomo non aveva alcun segno addosso. Sarebbe dunque morto per un infarto che non gli ha lasciato scampo e il medico non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

La chiamata al 112 è stata fatta pochi minuti dopo le 15:30 da parte dei familiari che lo avevano trovato riverso a terra. Da Trento è decollato l'elisoccorso e sono partiti anche i vigili del fuoco. Una corsa contro il tempo ma inutile. Denis Stefani era già deceduto. . La tragica notizia si è diffusa in poco tempo a Grigno, lasciando senza parole chi conosceva il 54enne. Non sono stati ancora fissati i funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato da un malore improvviso, muore mentre sta lavorando
TrentoToday è in caricamento