menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri, bilancio di fine anno: calano rapine e furti in casa

"Un anno impegnativo su più fronti" per il colonnello Massimo Graziano che ha presentato oggi alla stampa i dati dell'annuale bilancio. Duemilasettecento reati scoperti, perseguito l'83% di quelli denunciati. Segnali positivi per quanto riguarda i reati contro il patrimonio, anche se i furti in auto sono in aumento

I carabinieri del comando trentino pubblicano i dati di quello  che  è stato "un anno impegnativo su più fronnti" come  ha commentato il colonnello Massimo Graziano durante la presentazione alla stampa dell'annuale bilancio questa mattina alla sede di via Barbacovi. Un anno impegnativo che vede però dati positivi per quanto riguarda rapine (passate da 70 a 55, di cui 31 concluse con l'arresto degli autori) e furti in casa. Il totale dei furti però aumenta, anche se di  poco, a causa dei furti in auto.  Il totale dei  furti passa così  dai 7680 del 2014 a 7728. I rati scoperti dai carabinieri sono stati 2698, 302  le  persone arrestate e 3382 quelle denunciate. E' stato perseguito l'83% dei reati denunciati. Per quanto riguarda la leggge in materia di stupefacenti calano gli arresti  mentre aummenta il numero delle segnalazioni per consumo  al Commissariato del  Governo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento