Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Cima Cavento

Adamello: è di un soldato italiano il corpo ritrovato a Cima Cavento

I resti dell'uniforme hanno permesso di identificare il corpo ritrovato come appartenente all'esercito italiano. La salma è stata custodita dal ghiacciaio per un secolo

E' il corpo di un soldato italiano quello ritrovato a Cima Cavento, nel gruppo dell'Adamello, nei giorni scorsi. A renderlo noto è la Provincia autonoma di Trento, che comunica di avver informato il Commissario Generale per le Onoranze ai Caduti. Il ritrovamento è avvenuto a 2900 metri di quota grazie alla segnalazione di un'escursionista, Tiziano Temponi, che ha notato i resti umani sotto le rocce vicino alla vedretta Val di Fumo, probabilmente trasportati a valle dal lento movimento del ghiacciaio, che ha custodito la salma del militare italiano per quasi un secolo.

Ieri i Carabinieri di Carisolo, gli archeologi della Soprintendenza per i Beni Culturali, le Guide Alpine ed il personale del Museo Pejo 1914-1918 sono saliti fino al luogo del ritrovamento per estrarre il cadavere dal  terreno e trasferirlo al Cimitero di Trento. Non è nota la sua ultima collocazione, che avverrà molto probabilmente dopo una faase di studio che permetterà, forse, di dare un nome al milite. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adamello: è di un soldato italiano il corpo ritrovato a Cima Cavento

TrentoToday è in caricamento