Gli rubano lo zaino sulle piste, con dentro la coppa del figlio: ladro rintracciato in albergo

Il ladro soggiornava in albergo a Madonna di Campiglio, e lì gli agenti hanno ritrovato la refurtiva

Zaino rubato sulle piste. Non sono stati i panini, la maschera ed i parapolsi che erano all'interno ad amareggiare il malcapitato proprietario, bensì la coppa, vinta dal figlio quel mattino, sulle piste di Madonna di Campiglio.

Il papà, dopo aver messo il trofeo nello zaino, lo ha lasciato incustodito per pochi minuti a bordo pista. Tanto è bastato ad un ladro-sciatore per far sparire lo zaino ed il suo prezioso, almeno dal punto di vista affettivo, contenuto. 

La vicenda si conclude però con la restituzioe della coppa al ragazzo: gli agenti della Polizia di Stato in servizio sulle piste hanno dato corso alle indagini e, grazie alle immagini di videosorveglianza degli impianti, sono arrivati a scoprire il ladro.

Il 36enne umbro è stato rintracciato qualche giorno più tardi, sempre sulle piste. Indossava la stessa tuta e lo stesso casco riconoscibili dai video girato dalle telecamere a circuito chiuso. Gli agenti hanno scoperto l'albergo nel quale soggiornava e si sono presentati in camera: in un armadietto hanno trovato tutto il materiale rubato, compresa la coppa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento