rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Centro storico / Via Giacomo Bresadola

Controlli sui pullman delle gite: ci pensa la Polizia stradale

La circolare del Ministero aveva fatto tremare insegnanti e dirigenti scolastici, responsabili per il controllo dei pullman. Le scuole trentine potranno però chiedere che i controlli vengano svolti dalla Polizia stradale

Prof "controllori" dei pullman per le gite scolastiche: la notizia, diffusa in seguito ad una circolare del Ministero, aveva fatto temere ai docenti, anche in Trentino, carichi di lavoro in più, con relative responsabilità. Una nota della Questura di Trento, pubblicata all'indomani di un incontro tra il dirigente della Polizia Stradale, Giansante Tognarelli, l'Ispettore capo Massimo Nicastro, ed i vertici del Dipartimento provinciale per la scuola, rassicura professori, presidi e genitori.

Le scuole trentine potranno richiedere che i controlli siano svolti dalla Polizia Stradale di Trento presentando apposita con largo anticipo. I controlli riguardano non solo la regolarità del mezzo impiegato, ma anche i requisiti di idoneità del conducente e della stessa azienda di trasporti. "I dirigenti scolastici sono stati esortati a richiedere la collaborazione della Polizia Stradale - si legge nella nota - ogni qualvolta ritenuto opportuno, in particolare prima di intraprendere il viaggio o durante lo stesso se la condotta del conducente o l'idoneità del veicolo non dovessero rispondere ai requisiti richiesti".

La stradale invita le scuole a non scegliere la ditta di trasporto solamente in base al vantaggio economico; per quanto riguarda i turni di lavoro e di riposo dell'autista "la verifica, per la sua complessità tecnica e giuridica, non può che essere rimessa agli organi di polizia". La richiesta dovrà essere fatta presso gli uffici di viale Verona con almeno una settimana di anticipo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli sui pullman delle gite: ci pensa la Polizia stradale

TrentoToday è in caricamento