menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al concorso da operaio stradale chiedono di calcolare il ferro necessario per un'opera

Concorso da operaio, domande da geometra, se non da ingegnere: la denuncia arriva dalla Fp Cgil alla quale si sono rivolti, perplessi, alcuni candidati

Perplessità attorno ad un concorso pubblico per operai stradali in Trentino. Le domande della seconda prova svolta nei giorni scorsi, denuncia la Fp Cgil, erano più adatte ad un geometra, se non ad un ingegnere. 

"La domanda, da ben 15 punti, chiedeva di calcolare il peso del ferro necessario per effettuare un’opera" spiega il funzionario del sindacato Stefano Galvagni. La domanda in questione non sarebbe l'unica giudicata un po' troppo specifica, o  comunque fuori luogo rispetto alla futura mansione dei selezionati.

"Ironicamente verrebbe da dire: ma allora il geometra a cosa serve?" prosegue Galvagni. I candidati si sono rivolti al sindacato, segnalando le domande anomale. Non è escluso che la Fp Cgil possa richiedere accertamenti sul concorso. "Le lamentele che abbiamo raccolto sono forti, molti dei concorrenti sono indignati, perché traducono questo episodio con la volontà di escludere diversi di loro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento