Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca valsugana

Non gli danno da bere: minaccia i gestori con il coltello

E' entrato in un ristorante chiedendo da bere e, al rifiuto da parte dei gestori, li ha aggrediti e minacciati

foto: Carabinieri di Borgo Valsugana

Scene da Far West in un ristorante della Valsugana: nella serata di mercoledì 18 luglio, un uomo ha aggredito e picchiato i gestori arrivando poi a prendere due grossi coltelli da cucina per minacciarli. Alcuni clienti hanno avuto la prontezza di chiamare i carabinieri. Una gazzella si è immediatamente precipitata sul posto  ma dell'uommo nessuna traccia.

Nel frattempo vengono raccolte informazioni su di lui e sull'accaduto. Olte a ricostruire l'identikit del fuggitivo i carabinieri vengono a sapere il futile, e presunto, motivo dell'aggressione: l'uomo avrebbe dato in escandescenze quando i gestori si sarebbero rifiutati di versargli da bere, vedendolo già palesemente ubriaco.

L'uomo viene rintracciato poco dopo nel centro di Borgo Valsugana. Si tratta di un trentenne, italiano, pluripregiudicato, residente in zona e quindi noto ai carabinieri. Immediatamente arrestato è stato denunciato per lesioni e minacce aggravate. Coparirà  oggi davanti al giudice per il processo direttissimo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non gli danno da bere: minaccia i gestori con il coltello

TrentoToday è in caricamento