menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La situazione alle 15.00 ad Egna

La situazione alle 15.00 ad Egna

A22: festività in Germania, tir per 70 km tra Bolzano ed il Brennero

Un "serpentone" lungo anche 70 km verso l'Austria ha reso praticamente inutilizzabile la prima corsia della A22 in direzione nord

Autostrada del Brennero praticamente ad una corsia oggi, giovedì 4 ottobre, verso nord. Colpa delle limitazioni ai mezzi pesanti scattate, sempre oggi, in Germania, per la festa dell'Unità Tedesca. A sua volta l'Austria ha limitato il numero di tir in uscita verso lla Germania. Il problema si ripete puntualmente ogni anno durante le festività tedesche ed austriache,  ma quest'anno si inserisce anche nella "guerra" non dichiarata all'export  italiano, di cui abbiamo parlato in questo articolo, clicca qui.

Proprio ieri l'assemblea del Land Tirolo ha varato all'unanimità un ulteriore giro di vite al traffico pesante che entrerà in vigore con l'agosto 2019. Sono previsti, tra l'altro, il divieto di circolazione dei tir euro 4 (gli euro 5 seguiranno nel 2021), l'inclusione dei tir euro 6 nel cosiddetto divieto settoriale e l'anticipo del divieto al sabato mattina nei fine settimana di gennaio e febbraio.

Al di là dei risvolti per il commercio da questa parte del valico le conseguenze viabilistiche sono impressionanti, ed immediatamente constatabili: oggi un lungo serpentone di camion occupa la prima corsia della A22 da Bolzano fino a Vipiteno, rallentando indirettamente il resto del traffico. Le  cose sono peggiorate attorno alle 16.00 per un incidente avvenuto, sempre in direzione nord, tra  i ccaselli di Mezzocorona ed Egna, mentre nel fratempo  la coda al Brennero è stata smaltita.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Attualità

Covid, il governo al lavoro per le riaperture: il piano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento