Diretto a Trento con 6mila euro di 'coca': arrestato 25enne

A scoprilo la polizia ferroviaria, che ha sequestrato lo stupefacente

Repertorio

Si trovava nella stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova ed era diretto a Trento quando la polizia lo ha fermato per un controllo. E addosso gli ha trovato oltre cento grammi di cocaina. Per questo un giovane di 25 anni di nazionalità marocchina è stato arrestato nei giorni scorsi con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio .La Polfer ha inoltre sequestrato la sostanza stupefacente.

La scoperta è avvenuta nell'ambito dell'operazione che ha visto impegnati 80 agenti impiegati in 13 stazioni ferroviarie. I controlli straordinari sono stati effettuati per dodici ore consecutive dalla polizia ferroviaria, grazie all'azione comune svolta simultaneamente nelle principali stazioni ferroviarie delle quattro province di Trento, Verona, Vicenza e Bolzano.

L'operazione ha coinvolto tutti i punti ritenuti più critici e le aree di maggiore affollamento, venendo estesa in generale anche a bordo dei treni in sosta nel territorio. In totale sono state 400 le persone identificate, di queste solo il pusher 25enne che stava per prendere un treno per Trento è stato tratto in arresto.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento