Espulso per 10 anni dall'Italia, ma è a Trento e gestisce un giro di cocaina

Lo straniero 46enne, già espulso nel 2015, è stato rintracciato in un albergo di Trento nord: nella stanza cocaina e quasi mille euro in contanti

Il materiale ritrovato, e sequestrato, nella stanza d'albergo

Teoricamente sarebbe dovuto rimanere fuori dall'Italia per 10 anni, ma è stato ritrovato a Trento, in un albergo della periferia nord della città, da dove gestiva un traffico di droga. Il 46enne, cittadino tunisino, già espulso dal suolo nazionale nel 2015 è stato arrestato oggi, 1 ottobre 2018, dagli uomini della Questura di Trento.

E' stato scoperto all'interno di un albergo di Trento Nord e seccondo gli investigatori stava gestendo un consistente giro di spaccio: nella stanza sono stati infatti rinvenuti e sequestrati 940 euro in contanti suddivisi in banconote di vario taglio e monete, sei dosi di cocaina già confezionate, un bilancino di precisione, quattro telefoni cellulari e materiale vario destinato al confezionamento. Sarà processato oggi con rito direttissimo. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento