menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Incendio sterpaglie,  foto di repertorio

Incendio sterpaglie, foto di repertorio

A fuoco il capanno agricolo del consigliere Civettini

A smentire l'iniziale ippotesi di un gesto di matrice politica è lo stesso consigliere: "La bravata di qualche ragazzino con poco cervello"

"Una ragazzata, un gesto sconsiderato". Così il consigliere della Civica per il Trentino, ed ex della Lega, Claudio Civettini minimizza l'episodio che lo vede direttamente protagonista. Nella notte tra domenica 10 e lunedì 11 giugno il capanno presente all'interno di un'area  agricola di sua proprietà, è andato a fuoco.

E' accaduto nelle campagne di Borgo sacco, frazione di Rovereto sulle rive dell'Adige. Vista l'appartenenza politica del consigliere si è pensato, in un primo momento, ad un gesto con valenza politica. Secondo quanto riporta l'Ansa, invece, gli inquirenti penserebbero piuttosto ad un fuoco acceso dai ragazzi per festeggiare la fine della scuola, poi sfuggito al controllo. "Ragazzi con poco cervello" l'amaro commento di Civettini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Lotteria degli scontrini, manca poco alla terza estrazione

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento