Piantagione di cannabis nei boschi della Val di Sole, arrestati due giovani

Agli arresti domiciliari due giovani solandri, accusati di aver coltivato per tutta l'estate una quindicina di piante di canapa, ancora in fase di maturazione

Ad attirare l'attenzione dei carabinieri sono stati atttrezzi da giardinaggio, vasi, terriccio e bottiglie  in plastica, trovati nei pressi di un garage a Commezzadura, in Val di Sole. La conferma è arrivata quando i militari hanno deciso di rastrellare i sentieri della zona, in località Piano, ed hanno notato un piccolo passaggio, segnato proprio da bottiglie di plastica vuote. In una radura, poco iù avanti, si sono trovati di fronte una quindicina di piante alte fino a due metri: cannabis indica. Raccolte informazioni suffficienti sono arrivati ad identificare i due coltivatori, due giovani della valle ora agli arresti domicliari dopo la denuncia per coltivazione illegale.
 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento