Piantagione di cannabis nei boschi della Val di Sole, arrestati due giovani

Agli arresti domiciliari due giovani solandri, accusati di aver coltivato per tutta l'estate una quindicina di piante di canapa, ancora in fase di maturazione

Ad attirare l'attenzione dei carabinieri sono stati atttrezzi da giardinaggio, vasi, terriccio e bottiglie  in plastica, trovati nei pressi di un garage a Commezzadura, in Val di Sole. La conferma è arrivata quando i militari hanno deciso di rastrellare i sentieri della zona, in località Piano, ed hanno notato un piccolo passaggio, segnato proprio da bottiglie di plastica vuote. In una radura, poco iù avanti, si sono trovati di fronte una quindicina di piante alte fino a due metri: cannabis indica. Raccolte informazioni suffficienti sono arrivati ad identificare i due coltivatori, due giovani della valle ora agli arresti domicliari dopo la denuncia per coltivazione illegale.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento