rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Rovereto

Duemila studenti in marcia per la pace fino alla Campana dei caduti

Più di duemila studenti hanno partecipato oggi a Rovereto alla 'Marcia della pace per rivendicare i diritti umani'

Più di duemila studenti hanno partecipato oggi a Rovereto alla 'Marcia della pace per rivendicare i diritti umani'. I ragazzi, cui si sono aggiunti insegnanti, dirigenti scolastici, amministratori e responsabili delle associazioni umanitarie, sono sfilati in corteo fino alla Campana dei caduti sul colle di Miravalle.
    
Tra i giovani anche un gruppo di profughi richiedenti asilo politico che insieme agli studenti dell'istituto Fontana si sono abbracciati e hanno annodato due bandiere: quella della pace con i loro nomi e quella che simboleggia tutti i paesi del mondo.

A portare il saluto della Campana c'era il reggente Alberto Robol che ha ricordato come i tanti migranti che muoiono in mare o nei pericolosi viaggi che intraprendono per sfuggire alla fame o alle guerre. La parola è andata ai giovani che hanno ballato, parlato, cantato, suonato per rivendicare i diritti umani. Ai piedi della Campana gli studenti dell'istituto Veronesi hanno collocato tre installazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duemila studenti in marcia per la pace fino alla Campana dei caduti

TrentoToday è in caricamento