Preghena, tragico incidente con la stufa: Bruna Alessandri morta a causa delle ustioni

Un incauto gesto, una disattenzione, ed in pochi secondi le fiamme della stufa hanno bruciato i vestiti sintetici provocandole ustioni letali

Un tragico incidente domestico, questa la prima ricostruzione fatta dai carabinieri di quanto accaduto in Val di Non. Un tragico incidente domestico costato la vita a Bruna Alessandri, 78 anni, vittima di un principio d'incendio nella sua casa di Preghena, frazione di Livo. A dare l'allarme è stata la figlia, che entrando in casa della madre l'ha trovata riversa a terra.

Disperato il tentativo di rianimazione da parte degli uomini del 118, giunti sul posto in elicottero. L'anziana signora è morta a causa delle ustioni riportate su tutto il corpo. I militari della compagnia di Cles hanno svolto un sopralluogo per accertare le cause del decesso. E' probabile che a dar luogo ad ustioni così profonde siano stati i vestiti sintetici indossati dalla donna. Una tragedia che sconvolge tutta  la piccola comunità di Preghena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento