Cronaca Via di Madonna Bianca

Madonna Bianca: cagnolina uccisa dai bocconi avvelenati, preoccupazione in zona

Un'altra vittima della follia di ignoti, il portale Trentino Dogs invita a segnalare le zone sospette

Un'altra vittima  di bocconi avvelenati in Trentino: è successo nei giardini della chiesa di san Gaetano nel quartiere di Madonna Bianca, alle porte della città.

L'allarme è stato lanciato da Trentino Dogs che ha ripreso l'annuncio, e l'amaro commento, della padrona di una agnolina meticcia, deceduta nei giorni scorsi.

"Purtroppo Lala non ce l'ha fatta"

La diagnosi del veterinario non lascia dubbi: avvelenamento. Si teme anche per altri due cani della stessa padrona, che potrebbero aver mangiato i bocconi,  lasciati da ignoti.

Il problema non è nuovo nei boschi del Treentino. Sempre in questo periodo a Ronchi Valsugana il Comune avrebbe, stando a quanto riporta il sito, emanato addirittura un divieto di lasciare cani liberi su tutto il territorio comunale.

"Per noi una regola esagerata - commenta Trentino Dogs - a maggiorparte dei regolamenti comunali indica il guinzaglio solo in aree urbane o dove esplicitamente indicato. nei luoghi extraurbani il cane può stare libero ma sempre sotto il controllo vigile del conduttore". 

La pagina facebook Trentino Dogs ha lanciato, da tempo, un hashtag per segnalare la  presenza o anche solo il sosptto di bocconi avvelenati nelle varie zone frequentate da cani: #bocconiavvelenatitrentino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madonna Bianca: cagnolina uccisa dai bocconi avvelenati, preoccupazione in zona

TrentoToday è in caricamento