Cronaca

Blitz nel covo della banda, trovati con oltre 40mila euro di gioielli rubati: arrestati in tre

Due uomini e una donna sono accusati di ricettazione. Nella loro base sono stati trovati anche mille euro in contanti e 7mila franchi svizzeri, nonché guanti, passamontagna ed attrezzi per smontare pietre preziose e porte di appartamento

Repertorio

Tre arresti e un chilo d'oro sequestrato. È il bilancio del blitz che la squadra mobile della questura di Trento ha effettuato in città nella mattinata di lunedì 23 dicembre. A finire in manette con l'accusa di ricettazione tre cittadini albanesi, due uomini e una donna, rispettivamente di 28, 31 e 26 anni, residenti a Trento e Milano. 

Il blitz della squadra mobile

L'operazione è scattata in seguito a una serie di furti avvenuti gli ultimi giorni. La banda - che potrebbe avere altri complici in fuga - aveva stabilito la propria 'base logistica' in un appartamento di Martignano, dove sono stati trovati anelli, collane e bracciali in oro, per un peso complessivo di circa un chilo. 

Nel corso dell’operazione della polizia sono stati rivenuti anche circa euro in contanti e 7mila franchi svizzeri, nonché guanti, passamontagna e attrezzi per smontare pietre preziose e porte di appartamento. All’esterno dell’abitazione i tre avevano installato un efficiente sistema di videosorveglianza. Gli investigatori, infatti, proprio per impedire di essere visti dai tre, hanno atteso che uno dei componenti della banda uscisse di casa e solo a quel punto è scattata l’irruzione.

D’intesa con la procura, nei prossimi giorni, verranno esaminati i telefoni sequestrati ai due uomini e alla donna, per risalire ad altri complici nonché verificare se i tre si trovassero nei luoghi ove sono avvenuti alcuni furti negli ultimi giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz nel covo della banda, trovati con oltre 40mila euro di gioielli rubati: arrestati in tre

TrentoToday è in caricamento