menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Blitz nella 'casa dello spaccio' a Trento: due arresti

"A tutte le ore del giorno e della sera", si legge in una nota dei carabinieri, c'era un viavai di clienti

È di due arresti il bilancio del blitz dei carabinieri in un appartamento di via Salita dei Molini dove si spacciavano stupefacenti. Dall'inizio della Fase 2 dell'emergenza coronavirus, con la fine del lockdown, i residenti avevano notato un viavai di persone a tutte le ore, che peraltro parcheggiavano incivilmente lungo la via di accesso a un condominio.

Dopo la segnalazione di alcuni cittadini, i militari hanno avviato osservazioni e verifiche. Nel pomeriggio di mercoledì queste hanno portato a vedere l'ennesimo 'cliente' recarsi nell'abitazione. L'uomo è stato bloccato mentre era in auto e trovato in possesso di una dose di cocaina, confezionata nel cellophane.

Il blitz

A quel punto i carabinieri hanno fatto irruzione nella 'casa dello spaccio', dove i cani hanno trovato sette dosi di 'coca' nascoste e pronte per la vendita, quattro di hashish, 650 euro in contanti, possibile provento dell'attività di spaccio, oltre a un bilancino di precisione e tre cellulari. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Al termine dell'operazione, le due persone domiciliate nell'appartamento - un 20enne e un 34enne algerini, entrambi irregolari sul territorio italiano, con precedenti specifici - sono state arrestate e condotte al carcere di Spini di Gardolo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento